• The Good Italian
  • Videos
  • Caruso Society
  • Made in Soragna

The Good Italian III

SINOSSI

Giancarlo Giannini nell’ormai consueto ruolo del Principe di Soragna, piccola cittadina della Bassa Padana, punto di partenza e arrivo di tutte le avventure della serie, è intento al rituale quotidiano della rasatura con il barbiere della casata, in questo caso interpretato dal vero Principe di Soragna, Diofebo Meli Lupi.

Un caro amico, il tenore italiano Vittorio Grigólo, arriva trafelato e chiede al Principe,  per metà napoletano, un consiglio sulla migliore interpretazione della famosa canzone “O Paese d’o Sole” in sottofondo nella versione di Roberto Murolo, voce inconfondibile e sofisticato interprete della tradizione.

La difficoltà non è ovviamente tecnica per il grande tenore, ma di ricerca di quell’espressività e passione interpretativa che ha reso questa forma musicale, derivante dal grande melodramma italiano, una delle più amate nel mondo.

Il Principe sa che il segreto risiede nell’autenticità dell’emozione espressa dal canto e soltanto facendo propria l’essenza di quel luogo al tempo stesso drammatico e incantevole che è Napoli, la voce del tenore potrà esprimere il suo potere seduttivo e inimitabile.

Accompagnato dal fido Fefé che in questo film è immerso in un incantamento amoroso e nella silenziosa ricerca dell’emozione estatica, il Principe accompagna Grigólo in un “bagno” di Napoletanitá estranea agli stereotipi della vulgata.

Il Golfo, le piazze antiche, i vicoli vocianti, la pizzella fritta all’angolo della strada, i limoni, i posteggiatori, la terrazza a Posillipo con il Vesuvio...tutto vero...e “tutto serve”!

Soltanto attraverso la percezione dell’essenza della città, culla della cultura europea dal Settecento ad oggi, il tenore potrà essere convincente e sedurre il suo pubblico.

Ecco dunque che alla fine di una giornata ideale in cui “quando si cerca la perfezione il tempo non esiste” il grande tenore è pronto per la rappresentazione nella fastosa Rocca di Soragna dove appaiono, in una scena finale ispirata al grande Federico Fellini, tutti gli attori del film. L’emozione è totale: il Principe annuisce soddisfatto, Fefé raggiunge il culmine dell’emozione e scopre il senso dell’amore nel suo animo sensibile, tutti applaudono.

more info on www.thegooditalian.it